Attività

attivita

Un soggiorno all’agriturismo Paino è l’occasione per vivere momenti di relax a contatto con la natura.

Tra le attività possibili per i nostri ospiti la più coinvolgente è certamente la raccolta delle olive, che si svolge nel nostro uliveto secolare da ottobre a dicembre. Potrete partecipare a tutte le fasi della raccolta alla sprematura completando la giornata con l’assaggio dell’olio su una buona bruschetta.

Per i più piccoli c’è la possibilità di giocare all’aria aperta e magari di accudire gli animali da cortile. Per chi vuole invece avvicinarsi ai segreti dell’agricoltura, durante tutto l’anno, è possibile partecipare alle coltivazioni di stagione.


Cosa visitare durante il tuo soggiorno a Paino?

Baia Domizia

Rinomata zona turistica balneare della Campania, è di fatto la “Porta del Sud” essendo la prima località che si incontra proveniendo dal Lazio.

Formia

Situata al centro del Golfo di Gaeta, le origini di Formia (dal greco hormiai – approdo) si perdono nel mito riallacciandosi alla leggenda di Troia e al peregrinare di Ulisse.

Gaeta

Abitata sin dal VII secolo a.C., Gaeta nel 345 a.C. finì sotto l’influenza di Roma. Durante il periodo romano divenne un luogo di villeggiatura rinomato, frequentato da imperatori, ricchi patrizi, da consoli e senatori. Per favorire la loro venuta fu addirittura costruita una nuova strada romana, la Via Flacca.

Roccamonfina

Roccamonfina si trova a circa 600 m s.l.m., all’interno del cratere dell’antico omonimo vulcano, sulle pendici orientali del monte Santa Croce. Elemento caratterizzante del paesaggio sono i rigogliosi castagneti da frutto. Il territorio comunale è il cuore del Parco Regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano.

Sessa Aurunca

Sessa Aurunca è una città dalle origini antichissime, come confermano le tracce di insediamenti preistorici e le necropoli dell’VIII secolo a.C.. Proprio a quest’ultimo periodo risale l’insediamento degli Aurunci, l’antico popolo italico da cui ne deriva il nome.